mvc-caldo-gambe

La Malattia Venosa Cronica (MVC) è una patologia caratterizzata da un’alterazione della circolazione venosa degli arti inferiori. Il disturbo si verifica quando le valvole delle vene diventano incontinenti, per cui il ritorno di sangue verso il cuore risulta difficoltoso causando un’ipertensione venosa.

La Malattia Venosa Cronica colpisce prevalentemente le donne, specialmente durante la gravidanza o in concomitanza di trattamenti ormonali, quali la pillola anticoncezionale.

SINTOMATOLOGIA –  La Malattia Venosa Cronica è caratterizzata sin dai primi stadi da una sintomatologia multiforme: senso di pesantezza agli arti, bruciore, pruriti, formicolii, caviglie gonfie e la presenza di edemi più o meno visibili.

I sintomi tendono ad accentuarsi la sera e durante la stagione calda, soprattutto se si rimane a lungo seduti o in piedi.

Le manifestazioni cliniche della malattia cambiano in base allo stadio evolutivo della stessa.

Alla base del quadro clinico ci sono sempre 3 aspetti fondamentali: stasi del microcircolo, flogosi del tessuto interstiziale e ridotto drenaggio linfatico.





Ti possiamo consigliare…