locandina official journal of the italian college of phlebology

Con il termine Malattia Venosa Cronica si comprendono tutte le manifestazioni osservabili con la rilevazione dei segni (teleangectasie o vene reticolari, varici, iper-pigmentazione, fibrosi cutanea o nei casi più avanzati, ulcere) e sintomi tipici a carico del sistema venoso degli arti inferiori.

Un recente studio pubblicato sulla rivista Acta Phlebologica – Organo Ufficiale del Collegio Italiano di Flebologia – ha valutato l’utilizzo di NédeMaX Mese (Leucoselect®, Lymphaselect® e Bromelina) nella Malattia Venosa Cronica.

Lo studio è stato condotto coinvolgendo 54 centri italiani per un totale di 648 pazienti.

I pazienti sono stati divisi in 3 gruppi:

  • I gruppo trattato solo Elastocompressione
  • II gruppo trattato con Elastocompressione e Nédemax Mese
  • III gruppo trattato solo Nédemax Mese

I risultati più significativi sono stati osservarti nel gruppo trattato contemporaneamente con La Calza Elastica e il Nédemax Mese, sia in termini di riduzione della circonferenza dell’arto inferiore sia in termini di riduzione della sintomatologia quale dolore, formicolii, pesantezza agli arti e bruciore.

Per approfondire l’argomento: https://www.minervamedica.it/it/riviste/acta-phlebologica/articolo.php?cod=R43Y2019N01A0008




Ti possiamo consigliare…