neuropatieCapitolo 1 – Autori: L.Reni

Extract:

Le sindromi neurologiche paraneoplastiche costituiscono un gruppo di patologie rare, molto diverse tra loro, che si manifestano nel contesto di un tumore.
Generalmente presentano esordio acuto o subacuto, manifestandosi in un periodo inferiore alle dodici settimane; sono gravi, disabilitanti e possono condurre il paziente al decesso prima ancora della neoplasia stessa.
Nel 30% circa dei casi precedono la manifestazione clinica del tumore di cui rappresentano l’effetto remoto, così detto “a distanza”. Per poter parlare di sindrome paraneoplastica è necessario che questa risponda ad un requisito fondamentale: il quadro clinico in oggetto non deve essere determinato da una infiltrazione o da una compressione delle strutture nervose da parte del tumore o delle lesioni secondarie e non deve essere riferito a qualsiasi processo, infettivo, metabolico, vascolare, carenziale, iatrogeno, correlato alla neoplasia.